Acido folico: a cosa serve

20/08/2019
da Farmacia Barosi

Acido folico: a cosa serve

Cos’è l’acido folico, quando assumerlo e per quanto tempo. Un approfondimento su quali alimenti
contengono acido folico, chiamato anche folacina o vitamina B9, molto utile alle donne in
gravidanza.


A cosa serve l’acido folico

Prima di capire a cosa serve l’acido folico o vitamina B9 è bene precisare che esso rientra nel
gruppo delle vitamine idrosolubili, ovvero quelle che devono essere regolarmente assunte
attraverso l’alimentazione e non possono essere accumulate nell’organismo. La vitamina B9 ha la
tendenza a distruggersi in presenza di calore eccessivo e si disperde se entra a contatto con l’acqua.
È molto importante soprattutto per le donne in gravidanza in quanto è in grado di proteggere e
favorire lo sviluppo dell’embrione. Inoltre è fondamentale per la formazione dell’emoglobina e per
la sintesi del DNA e delle proteine. Infine l’acido folico serve a prevenire molti rischi alla nostra
salute come malattie di tipo cardiovascolare.


Cosa succede quando si ha l’acido folico basso o alto?

In caso si riscontri un livello di acido folico basso, questo provoca una produzione ridotta di globuli
rossi nel sangue con conseguente rischio di insorgenza di anemia. La carenza di vitamina B9 deriva
dall’abuso di alcool e da patologie come la celiachia ed il diabete mellito insulino-dipendente. Se le
gestanti avessero livelli di acido folico basso potrebbero incorrere in uno sviluppo non corretto del
sistema nervoso del feto o alla nascita di bimbi prematuri e con la spina bifida. Viceversa se si ha
l’acido folico alto i sintomi sono nervosismo immotivato, tremori, accelerazione dei battiti cardiaci
oppure reazioni allergiche. Altissime dosi di acido folico nel sangue potrebbero provocare problemi
ai reni, ma si tratta di possibilità remote in quanto i quantitativi in eccesso sono solitamente espulsi
attraverso le urine.


Gli integratori di acido folico

Gli integratori di acido folico sono estremamente preziosi per il nostro corpo e per i loro benefici
sono fortemente consigliati alle donne in gravidanza. Questo perché l’organismo umano non può
né accumularlo né produrlo. In natura è presente all’interno di cibi come le verdure a foglia verde
(asparagi, lattuga, spinaci, broccoli), gli agrumi (arance e limoni) e la frutta in particolare kiwi,
fragole e quella secca. Tuttavia durante la cottura buona parte di questi nutrienti viene persa ed è
dunque necessario ricorrere agli integratori di acido folico per ristabilire il corretto dosaggio. Tra i
migliori vi è il Labo24 K-multivita da 30 compresse. Si tratta
di un integratore alimentare a base di vitamine e sali minerali con estratto di melograno,
particolarmente utile nei momenti di maggiore stress psicofisico.

 acido folico, vitamina b9, folacina, a cosa serve l’acido folico 

ACQUISTA SUBITO K-MULTIVITA

BRS/971978236
10,90
K-MULTIVITA Integratore alimentare a base di sali minerali e vitamine, con estratto di melograno, utile nei momenti di stress psicofisico. Quantitativi...
Disponibile