Maskne: che cos'è e come liberarsene

15/03/2021
da Farmacia Barosi

In questo ultimo anno, abbiamo tutti dovuto fare conoscenza con un oggetto solitamente usato esclusivamente in ambito sanitario: la mascherina. Sia essa chirurgica, FFP2 o in stoffa, la mascherina è entrata a far parte del nostro abbigliamento quotidiano, portando con sé un fastidioso effetto collaterale: la Maskne.

Ma che vuol dire Maskne?

La parola Maskne è in realtà la fusione di due termini inglesi: "mask" (appunto, mascherina) e "acne". Il termine si riferisce ad una particolare forma di inestetismo cutaneo portato dall'utilizzo prolungato della mascherina, che si manifesta con la comparsa di punti neri, brufoli o irritazioni su mento, naso, guance ed intorno alle labbra, ovvero in tutti quei punti normalmente coperti dalla mascherina.

Come si forma la Maskne?

Questo sgradevole inestetismo è dovuto alle condizioni che si vengono a creare sotto la mascherina: il respiro, non potendo disperdersi nell'aria, crea una "cappa" umida e calda che favorisce la proliferazione dei batteri ed un aumento di di sudore e sebo. Questo, insieme alla poca ossigenazione ed alla mancanza di traspirazione, può portare all'ostruzione dei pori, con la conseguente formazione di punti neri e brufoli, in particolare in persone già soggette a pelle mista o grassa.

Un'altra fastidiosa conseguenza dell'utilizzo della mascherina può manifestarsi sotto forma di irritazioni e dermatiti nei punti in cui il dispositivo di protezione crea attrito contro la pelle, soprattutto in caso di cute sensibile o reattiva.

Come prevenire la Maskne

Il primo passo per evitare l'insorgere di questi problemi è utilizzare sempre una mascherina pulita, sostituendola dopo ogni uso facendo attenzione a non riutilizzare le mascherine usa e getta. Per chi sceglie di indossare mascherine in tessuto, è fondamentale lavarla dopo ogni utilizzo, avendo cura di scegliere un detergente non aggressivo e privo di profumo.

L'alimentazione gioca anch'essa un ruolo principale nella salute della pelle, una dieta sana che eviti alimenti infiammatori come latticini e zucchero e prediliga cibi integrali può rivelarsi utile per prevenire la Maskne.

Cura della pelle contro la Maskne

Un'altra arma per contrastare lo sviluppo di brufoli ed irritazioni sotto la mascherina può essere una buona cura della pelle con prodotti appositamente studiati per purificare  ed idratare, partendo da un'accurata pulizia con un latte detergente specifico per pelli impure per liberare la cute da sebo e sudore, seguita dall'applicazione di un tonico astringente per chiudere i pori ed evitare che vi si depositino impurità ed infine una crema leggera dermopurificante, in modo da attenuare l'attrito della mascherina contro la pelle.

Una volta tornati a casa e tolta la mascherina, si procederà nuovamente alla pulizia; al momento di coricarsi si applicherà poi un gel dermopurificante, da massaggiare con cura e lasciar agire fino al mattino.

ACQUISTA SUBITO COSMETICI ANTI-MASKNE

BRS/900514353
10,70
Emulsione a base di olio vegetale, Vitamina E, estratto di Cetriolo ed estratto di Bardana  adatta alla pulizia e al trattamento di pelli grasse, miste...
Disponibile

BRS/900514682
8,70
Tonico astringente a base di estratto di Cetriolo, estratto secco di Bardana e Sodio PCA indicato per pelli miste, grasse e con tendenza alla seborrea,...
Disponibile

BRS/900513336
18,40
Crema dermocosmetica leggera a base di Vitamina E,  estratti di Cetriolo e Bardana ed Azeloglicina. Grazie all'azione astringente e purificante...
Disponibile

BRS/973915832
12,90
Gel oil-free per il trattamento di pelli impure e con tendenza acneica a base di Estratto di Magnolia e Propoli con Vitamine C e PP, Zinco e Azeloglicina,...
Disponibile